Archivi

Saluto alla Città, inizio del ministero pastorale nella Diocesi di Città di Castello

“Il mio primo pensiero è di ringraziamento per l’accoglienza attenta e cordiale che mi è stata riservata e per la quale già’ mi sento parte di questa comunità tifernate. Oggi ricevo, per le mani del mio predecessore Mons. Domenico Cancian, una preziosa eredità che mi auguro di saper custodire con prudenza e sapienza, e che comprende anche una esemplare esperienza di vicinanza e di collaborazione tra la Diocesi e le istituzioni locali, ciascuno per la sua parte di competenza e insieme per l’unico bene comune a tutti i cittadini. Mi inserisco volentieri, e con personale coinvolgimento, in questa positiva condivisione di responsabilità. Questo meraviglioso territorio, che ho potuto assaporare passo passo nei giorni del mio pellegrinaggio, scenario di una storia ricca e virtuosa, ha visto crescere la vicenda ecclesiale in stretta connessione con quella civile, maturandone la coscienza di una feconda sinergia a favore di questo popolo e di queste comunità. L’attualità che stiamo attraversando ci indica la necessità di intensificare ancor più questo camminare insieme nello stile del servizio e nell’attenzione premurosa verso chi più fatica e rischia di rimanere ai margini. Da parte mia vi assicuro la mia presenza e la mia disponibilità per conoscere e affrontare insieme le questioni che riguardano il bene e la dignità della nostra gente, nel rispetto degli ambiti peculiari di ciascuna istituzione, ma nella decisa volontà’ di non lasciare nessuno da solo o indietro. La Chiesa è serva di ogni donna e di ogni uomo che incontra e non teme di chinarsi sulle ferite che la storia infligge all’umanità. Non mancherà dunque, da parte mia e dell’intera comunità diocesana, la benedizione e il sostegno per coloro che, nel rispetto delle regole democratiche, svolgono un prezioso ed indispensabile servizio a beneficio del bene comune e nella responsabilità della cosa pubblica. Grazie ancora per la vostra accoglienza e l’augurio più sincero per il cammino che ci attende!” Luciano Paolucci Bedini

Il vescovo informa

Avendo dato avvio al ministero episcopale in questa amata Diocesi di Città di Castello; quale primo atto nella cura pastorale verso questa Chiesa particolare, a norma dei canoni del Codice
di Diritto Canonico, confermo tutti gli organismi diocesani e i responsabili degli uffici diocesani ivi compreso il Vicario Generale nella persona di Mons. Giovanni Cappelli, donec aliter provideatur.

• La comunità diocesana di Città di Castello ricorda con gratitudine l’occasione del cinquantesimo anniversario di ordinazione presbiterale di P. Domenico, lunedì 18 luglio a.c. La Chiesa tifernate
continua a pregare per lui perché il Signore lo assista nel suo ministero.

• Ricordiamo con tanta gioia e gratitudine l’ordinazione sacerdotale di Don Filippo Chiarioni. Una grazia per lui e per la nostra Chiesa. Auguri ancora Don Filippo per un fruttuoso ministero
sacerdotale. Preghiamo per nuove vocazioni al sacerdozio, alla vita consacrata e alla famiglia cristiana.

• Dal 30 giugno al 2 luglio 2022 si svolgerà a Roma il Convegno nazionale dei Direttori degli Uffici Catechistici Diocesani – finalmente in presenza. Titolo del convegno è “Catechista
testimone credibile”. Il tema nasce dal confronto avvenuto durante i lavori dei due Seminari della “Bottega delle idee”, a gennaio ed aprile scorsi che hanno visto la partecipazione dei Direttori
degli Uffici Catechistici Regionali insieme con alcuni esperti. Partendo da una riflessione ampia sul tema della testimonianza e sullo scenario di un ripensamento e rilancio della catechesi in
Italia, si darà risalto, ancor prima dei programmi e dagli strumenti, alle persone protagoniste della trasmissione della fede.

• Domenica 24 luglio, in prossimità della festa dei Santi Gioacchino ed Anna, i nonni di Gesù, si terrà la seconda Giornata mondiale dei nonni e degli anziani. Il tema scelto dal Santo Padre per
l’occasione è “Nella vecchiaia daranno ancora frutti” (Sal 92,15) e intende sottolineare come i nonni e gli anziani siano un valore e un dono sia per la società che per le comunità ecclesiali. La
Giornata permetterà di celebrare il dono della vecchiaia e di ricordare coloro che, prima di noi e per noi, custodiscono e tramandano la vita e la fede.

• Esprimo la mia soddisfazione e gratitudine al clero e agli animatori che in questo periodo portano avanti, anche con sacrificio, grest-campiscuola-esperienze per i ragazzi, giovani e
famiglie. È un lavoro prezioso educativo a livello parrocchiale e di unità pastorale. Assicuro la mia preghiera e benedizione.

Luciano Paolucci Bedini

Vescovo

 

PERDONO DI ASSISI

Parrocchia di San Francesco – Città di Castello

Martedì 2 agosto

PERDONO DI ASSISI

Ore 8.30 e 20.45 S. Messa nella chiesa di San Francesco

Orari delle confessioni: dalle ore 8.30 alle ore 12.30 dalle ore 17.00 alle ore 19.00 dalle ore 20.30 alle ore 21.30

 

Chiostri Acustici tra Umbria e Toscana IX edizione

Si terrà martedì 12 luglio 2022 alle ore 11.00 nel Salone Gotico Museo diocesano la Conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa Chiostri Acustici tra Umbria e Toscana IX edizione promossa dal Museo Diocesano. La novità di questa edizione riguarda il naturale coinvolgimento della Diocesi di Gubbio con il suo Museo nel programma degli eventi culturali. E’ confermata la partecipazione di tutti i comuni Altotiberini già da tempo coinvolti: Città di Castello, Citerna, Montone, San Giustino, Monte Santa Maria Tiberina, Pietralunga, Umbertide ed anche di quattro Comuni della Regione Toscana, Anghiari, Monterchi, Sansepolcro e Pieve santo Stefano. Rinnovata l’adesione al progetto di Aboca Museum, la cui sede è a Palazzo Bourbon del Monte a Sansepolcro. Ben 12 i comuni interessati alla programmazione che interesserà i mesi estivi di luglio e agosto con ben tredici eventi culturali destinati a turisti e cittadini, che inizieranno il 15 luglio per terminare il 21 agosto. Si tratterà non solo di concerti (di musica classica, pop, lirica e jazz) ma anche di percorsi di visita guidati. Particolare attenzione è stata rivolta alla scelta degli spazi per la realizzazione degli eventi in quanto obiettivo dell’appuntamento rimane la valorizzazione del patrimonio culturale, in modo particolare dei chiostri dell’Alto Tevere Umbro-Toscano, spazi di straordinario interesse artistico e di rara bellezza architettonica, quali chiostri, ville, giardini, piazze, chiese, eremi. In allegato il programma.

Mercoledì 6 luglio prossimo verrà inaugurata la mostra dal titolo “Al tempo di Antonio Canova. Un itinerario umbro” a Palazzo Baldeschi al Corso e al Museo della Fondazione Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia con la quale si celebra il secondo centenario della morte di Antonio Canova (1757-1822). Il Museo è tra i prestatori con due opere realizzate da Ermenegildo Costantini (1734-1822) pittore romano, allievo di Marco Benefial (Roma 1631-1764), nel 1787 Il Trionfo della Fede e santi locali e Il Trionfo della Chiesa santi locali, tempere su tela, facenti parte della collezione permanente ed esposte al piano superiore. La mostra è promossa dalla Fondazione CariPerugia Arte e dall’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” e rimarrà aperta fino al 1 novembre.

Venerdì 29 luglio alle ore 21.oo si terrà nel Chiostro del Museo Diocesano il concerto dal titolo Il futuro della musica I giovani talenti della Scuola comunale “G. Puccini” di Città di Castello Arpa, Flauto, Clarinetto, Chitarra con musiche di Bach, Dussek, Pozzoli, Andrès. L’evento è inserito nel programma di Chiostri Acustici tra Umbria e Toscana IX Edizione 2022.

Tornano anche quest’anno le aperture serali del Campanile cilindrico di Città di Castello, dei secc. XI-XII. Mercoledì 13 luglio e 3 agosto sarà possibile visitare il monumento, simbolo della città a partire dalle ore 21.00 unitamente ad eventi musicali che si terranno nella suggestiva piazza ed inseriti nella programmazione di Estate in Città 2022 in collaborazione con il Comune di Città di Castello.

Proseguono anche in questi mesi estivi i “Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento” ex Alternanza Scuola –lavoro con il Liceo Statale “Plinio il Giovane “ di Città di Castello sulla base della convenzione siglata con il dirigente il prof. Angelo Stumpo e il Museo diocesano.

Lunedì 15 agosto Festa della Assunzione della Beata Vergine Maria il Museo Diocesano e il Campanile cilindrico rimarranno aperti regolarmente 10.00-13.00/15.30-18.00

Tutti gli eventi si terranno nel rispetto delle vigenti normative anti Covid. Per informazioni: dott.ssa Catia Cecchetti 075 8554705 museo@diocesidicastello.it fb Museo Duomo Città di Castello – instagram museodiocesanocdc

Festa della Madonna di Petriolo

Il 14 agosto, presso il santuario di Santa Maria in Petriolo si terrà la festa della Madonna:
8/13 agosto Settimana “Mariana”
ore 18.30 Santa Messa
DOMENICA 14 AGOSTO
Ore 18,30 Santa Messa presieduta dal Vescovo S.E. Mons. Luciano Paolucci Bedini

Il giorno 4 luglio alle ore 21 presso il Nuovo Cinema Castello, si terrà la proiezione “il nostro Raffaello”.

PROGRAMMA

BASILICA DI CANOSCIO: SOLENNITÀ DELL’ASSUNTA

 

15 agosto 2022 – FESTA AL SANTUARIO

PROGRAMMA

6-13 agosto: ore 21,00: novena in Santuario.

14 agosto: ore 21,00: processione dalla Pieve fino al santuario

15 agosto – sante Messe ore: Ore 7.00 – 8.00 – 9.30 – 11.00 – 16.30 – 18.00.

Ore 11.00 S. Messa presieduta dal Vescovo Mons. Luciano Paolucci Bedini

16 agosto: – sante Messe ore: 8 – 9,30 – 11 – 16.30 – 18,00

Benedizione dei bambini dopo ogni santa messa.

I Sacerdoti sono a disposizione per le Confessioni  durante i giorni della Festa. Le funzioni saranno svolte in base alle normative Covid ministeriale. La Madonna del Transito attende e benedice tutti!    (Don Franco e i collaboratori i collaboratori i collaboratori)

Ufficio Missionario Diocesano, incontri informativi

E’ desiderio di questo Ufficio Missionario Diocesano (UMD) diffondere e sensibilizzare, nelle nostre realtà locali, il lavoro, le esperienze e il reperimento delle energie che costituiscono il segno missionario di tutto il Popolo di Dio. Nominato a succedere al Diacono Urbano Salvi, che per 15 anni ha diretto questo UMD, è mia intenzione visitare ogni Parrocchia disponibile ad accogliermi: per informare circa le attività, i progetti, le opere e realizzare una fattiva collaborazione. Non cerchiamo risorse economiche, pur necessarie, ma uomini e donne disposti a mettersi a
disposizione, ricordando l’Annuncio ricevuto e il loro impegno missionario in virtù del Battesimo ricevuto.
Con umiltà e impegno reciproci, vi invito a fornire a questo UMD date e orari a voi e alle vostre Comunità più congeniali, per incontri informativi da svolgersi tra settembre e
ottobre (entro il 15) corrente anno. Grato per le decisioni che vorrete comunicare a questo Ufficio, mi firmo vostro nella diaconìa,
Pennestri, diacono Angelo

Solennità di Santa Veronica

È già iniziata la Novena che prepara alla celebrazione della Solennità di Santa Veronica. Tutti i Tifernati amano questa nostra Santa che ha tanto pregato e sofferto per la nostra Chiesa nei
cinquant’anni vissuti con sacrificio nel monastero dove sono conservate le reliquie. Ci affidiamo alla sua intercessione e impariamo da lei a camminare sulla via della santità, ossia
nella fede e nella carità.

PROGRAMMA

DIRETTA della celebrazione solenne per l’inizio del ministero episcopale di mons. Luciano Paolucci Bedini

La celebrazione eucaristica solenne per l’inizio del ministero episcopale di mons. Luciano Paolucci Bedini che si terrà nella Basilica Cattedrale dei Santi Florido e Amanzio in Città di Castello sabato 18 giugno alle ore 18,  sarà trasmessa in diretta su questo link del canale Youtube:
e sulla pagina Facebook della  Diocesi di Città di Castello. Inoltre sarà visibile anche sul *sito web www.ttv.it*, sul *sito web www.trgmedia.it* e su *Trg al canale 13* del digitale terrestre.

IN CAMMINO VERSO LA CHIESA-SPOSA TIFERNATE

(15.06.2022) Le tre intense giornate di cammino del vescovo Luciano Paolucci Bedini sulla Via di Francesco verso Città di Castello sono iniziate con un gesto simbolico e una preghiera davanti alla “Porziuncola eugubina”, come il vescovo emerito di Gubbio mons. Mario Ceccobelli aveva ribattezzato la chiesetta di Santa Maria della Vittorina, luogo dell’incontro tra il Santo assisano e il lupo, oltre che sede una delle prime fraternità francescane già dal 1213.
I presenti, sia della diocesi eugubina sia arrivati da quella tifernate, hanno pregato insieme per mons. Paolucci Bedini affidandolo al Signore: “Assisti il nostro vescovo Luciano nell’assunzione del nuovo incarico – recitava l’invocazione – e stringi in piena comunione le nostre due Diocesi di Gubbio e Città di Castello, che nella sua persona hai reso ancor più vicine nel cammino”.
Poi le varie tappe lungo l’itinerario che collega le ultime parrocchie sul territorio diocesano di Gubbio – Loreto e San Benedetto Vecchio – fino ai confini con la diocesi di Città di Castello, a tre chilometri da Pietralunga, dove si trova da qualche anno una piccola edicola votiva con la statua di sant’Ubaldo, vescovo e patrono eugubino. Lì c’è stato l’incontro con il vescovo emerito della diocesi tifernate, mons. Domenico Cancian, che poi ha proseguito con don Luciano il cammino fino a Pietralunga, meta finale della prima giornata di cammino.
La destinazione ultima del cammino, con arrivo nel pomeriggio di venerdì 17 giugno, è il convento degli Zoccolanti a Città di Castello, passando da domani per Pieve de’ Saddi, Candeggio e il Sasso. Un cammino condiviso per alcuni tratti anche dal vescovo emerito, mons. Cancian.
Una sorta di lungo prologo alla giornata dell’ingresso del nuovo Vescovo della diocesi tifernate. Sabato 18 giugno, alle ore 16.30, c’è il primo momento della giornata che segna l’inizio del ministero pastorale di mons. Paolucci Bedini, con l’accoglienza al santuario di Santa Maria delle Grazie.
Segue il corteo verso il palazzo comunale percorrendo a piedi via XI Settembre, via Mario Angeloni, piazza Matteotti e corso Cavour. Fino all’arrivo in piazza Gabriotti dove – alle ore 17 – c’è il saluto del sindaco tifernate Luca Secondi, alla presenza di varie autorità civili e militari.

Mezz’ora più tardi, intorno alle 17.30, l’accoglienza nella cattedrale dei Santi Florido e Amanzio. La celebrazione eucaristica solenne per l’inizio del ministero episcopale di mons. Paolucci Bedini inizia alle ore 18 e sarà trasmessa in diretta dal canale Youtube e sulla pagina Facebook della diocesi di Città di Castello, creati proprio in questi giorni. La diretta della celebrazione sarà visibile anche sul sito web www.ttv.it , sul sito web www.trgmedia.it e su Trg al canale 13 del digitale terrestre.