Corona della Madonna delle Grazie - Bottega fiorentina (1619-1620),

La Madonna di Donatello a Citerna

madonna-di-citerna-di-donatello-4La terracotta policroma, dopo un lungo restauro durato quasi sette anni presso l’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, dal mese di dicembre 2012 è tornata a far bella mostra di se presso la sacrestia della Chiesa di San Francesco di Citerna. L’opera datata intorno al 1415/20 è considerata una delle più affascinanti e rocambolesche scoperte nel campo dell’arte degli ultimi anni, un rinvenimento ad opera della Dott.ssa Laura Ciferri che ha rivelato al pubblico un capolavoro di indubbio valore artistico-culturale. La superficie pittorica originale , celata fini al pre-restauro da diverse ridipinture eseguite nel tempo in epoche differenti, è venuta alla luce in tutta la sua bellezza per la qualità dei colori, alquanto ricchi e pregiati e per la ricercatezza della decorazione , rivelando appieno aspetti tipici di una rappresentazione legata al gusto del gotico internazionale, ancora presente nei primi anni del Quattrocento a Firenze.Un capolavoro di indubbio splendore che va ad arricchire il già vario corpus delle opere donatelliane.

Per prenotazioni e visite guidate 075 8554705 – museoduomo@tiscali.it
Mappa di Citerna_dove trovare la Madonna di Donatello
Fotogallery