Corona della Madonna delle Grazie - Bottega fiorentina (1619-1620),

Suore Francescane di S. Elisabetta

Corso Garibaldi, 6
06010 Citerna
Tel. 075.859.30.01

Quattro suore del Monastero di Santa Cecilia di Città di Castello, il giorno di Pasqua del 1547 salirono a Citerna a fondare il Monastero di Santa Elisabetta, quando l’edificio non era ancora terminato.
Fu adottata la Regola delle Terziarie Regolari di S. Elisabetta, cioè una Regola francescana.
Fino al terremoto del 1917 le Suore vissero in clausura, ma, in seguito alla distruzione del Convento, dovettero rifugiarsi a Città di Castello, accolte dalle Monache di S. Cecilia. Dopo 370 anni le “figlie” trovarono rifugio nella casa “materna”.
Nel 1921 poterono tornare a Citerna, non più come Claustrali, ma come Suore di vita attiva. Infatti assunsero subito la gestione della Scuola Materna, dipendente, allora, dall’opera Pia “Alice Franchetti”, attiva fino a qualche anno fa. Nel 1941 fu inaugurata la costruzione eretta dalla Contessa Manzoni come Casa di Riposo.
La comunità collabora con la Parrocchia per la Catechesi e la Liturgia.
È iniziata un’esperienza di collaborazione con la Congregazione congolese “Figlie della Risurrezione” con la presenza di 3 suore.