4 aprile 2018

Riapertura “Pieve de’ Saddi”

Come ogni anno, dopo la pausa invernale, il complesso di Pieve de’ Saddi sito nel Comune di Pietralunga riapre al pubblico.
Il complesso architettonico è costituito dalla chiesa ad impianto basilicale, dalla cripta, dalla canonica e dalla torre trecentesca. Il luogo, immerso nel verde degli Appennini centrali, è suggestivo, ricco di storia, oasi di pace e meditazione. Ritenuto culla della Chiesa Tifernate in quanto qui fu martirizzato il primo evangelizzatore dell’Alta Valle del Tevere San Crescenziano, ricordato per la sua indefessa predicazione e per l’intensa attività taumaturgica, la cui più antica attestazione risale al 1068. Sempre qui morì il Santo Patrono Florido.
Si può visitare anche la fonte del drago che si trova a 40 minuti a piedi per un sentiero immerso nella natura.
L’ostello parrocchiale di tipo donativo riaprirà dal 1 maggio 2018; accoglie i pellegrini in cammino sui sentieri francescani.
La struttura sarà visitabile tutte le domeniche a partire dalle ore 15.00: per prenotazioni ed informazioni: don Francesco – pagina facebook – 335 7003919 (Federico e Alessia) – 075 8554705 (Museo Diocesano).

Diac. Federico, Alexja e Damiano Bosi
(Ostello parrocchiale Pieve de Saddi
Informazioni o chiarimenti: 329 56 20 677)